Copertina dell'itinerario Villa dei Volusii. LAZIO-wide-scaled-1.jpg
Lazio

Villa dei Volusii

Itinerario

Villa dei Volusii

in collaborazione con Touring Club Italiano

Il monumento più noto e meglio conservato nel suburbio della colonia romana di Lucus Feroniae è la Villa dei Volusii Saturnini, complesso residenziale extraurbano rinvenuto nel 1961 durante i lavori di costruzione dell’Autostrada del Sole Roma-Firenze.

Il nucleo originario del grande complesso (metà del I secolo a.C.) doveva in origine appartenere alla famiglia degli Egnatii del ramo capenate, coinvolta nelle guerre civili del I secolo a.C. e proscritta da Augusto. In seguito a queste vicende, la villa divenne proprietà di un amico personale di Augusto, Quinto Volusio, poi lasciata al figlio, Lucio Volusio Saturnino, console nel 12 a.C. e rimase di proprietà della potente famiglia senatoria fino al II secolo d.C. quando, probabilmente per mancanza di eredi, entrò a far parte del demanio imperiale. La Villa rimase comunque in uso fino al III-IV secolo d.C., e frequentata fino al V d.C. quando s’impiantò un piccolo cimitero. Il sito continuò a sussistere anche in epoche successive ma con diversa funzione (edificio religioso, fortezza e, da ultimo, come casale rustico).

Approfondisci+

Loquis