TAPPA 1

Taglio di Po

DELTA TOUR NAVIGAZIONE (CROCIERA FLUVIALE DA TAGLIO DI PO)
Via Toscana 2 (Padova)
Tel. 049 8700232
info@deltatour.it
www.deltatour.it

Taglio di Po è il Comune che segna la storia della vita del Delta del Po nel basso Polesine. Da qui tra il 1600 e il 1604 la Serenissima Repubblica di Venezia, ormai liberatasi del nemico rappresentato dagli Estensi, incominciò i lavori di convogliamento idrografico per modificare l’assetto fluviale deltizio. L’opera idraulica si chiamava Taglio di Porto Viro (da cui derivò il nome del centro di Taglio di Po) e consisteva in una forzatura del corso dell’acqua lungo un percorso più breve per raggiungere le Sacche di Goro dal Po di Venezia, opera che avrebbe avuto conseguenze sul territorio, ormai cambiato per sempre di aspetto a causa dei sedimenti trasportati dal fiume. I primi insediamenti abitativi di Taglio di Po si svilupparono soltanto intorno al 1750, e tuttora rimane un piccolo Comune, dai cui pontili ci si imbarca per splendide crociere alla scoperta del Grande Fiume.

IDROVORA DI CA’ VENDRAMIN (TAGLIO DI PO)
Fondazione Ca’ Vendramin
Via Veneto 38 
Tel. 0426 81219
info@fondazionecavendramin.it
www.fondazionecavendramin.it 
Apertura: marzo-ottobre, mercoledì-domenica 9.30-12.30 e 15-18; altri periodi su prenotazione
Condizioni di visita: ingresso a pagamento

La storica idrovora di Ca’ Vendramin è un mastodontico monumento in memoria degli ultimi, interminabili lavori di bonifica del Delta del Po. Impressionante era il suo sistema di funzionamento per drenare le acque da nord a sud: dotata di quattro turbine a vapore più una di riserva, aveva una possente alimentazione a carbone e un sotterraneo sistema di scarico dei gas che arrivava fino alla ciminiera, alta 60 m. Il tutto per spostare circa 11 000 litri d’acqua al secondo. Dismessa per obsolescenza e per il continuo mutare delle condizioni idrografiche della zona (dovute alle frequenti alluvioni), è ora sede del Museo Regionale della Bonifica, che ripercorre la storia di un macchinario le cui quasi mitologiche imprese travalicarono al tempo i confini locali.

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO