TAPPA 2

Santuario Di Castelmonte (Prepotto)

Località Castelmonte
www.santuariocastelmonte.it

Questa imponente abbazia fortificata, posta su un’altura di 618 m, è di origine medievale, ma la fondazione del santuario pare abbia origini più remote e che inizialmente il luogo sacro fosse un piccolo sacello scavato nella roccia, che nel tempo è stato ampliato e ha visto crescere intorno a sé un vero e proprio borgo fortificato. Le mura racchiudono questo luogo di culto dedicato alla Beata Vergine, che conserva la scultura quattrocentesca in pieta calcarea di una Madonna, venerata come miracolosa da pellegrini provenienti non solo dal Friuli e dal Veneto, ma anche dalle limitrofe Austria, Slovenia e Croazia. Devastato da un incendio nel 1469, poi dal terremoto del 1511, il santuario è stato ricostruito e ampliato nel Seicento, e ora si presenta tappezzato di ex voto, le “Madone di mont” dei friulani, tra i quali il più prezioso risale al 1575: in argento, rappresenta la città di Gemona e riguarda un’epidemia di peste. Un manoscritto del XV secolo lega Castelmonte alle etnie di ceppo sloveno insediatesi in quest’area da tempi assai remoti: si tratta di una raccolta di preghiere, qui redatte e qui conservate, che è una delle più antiche testimonianze scritte della lingua slovena.

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO