TAPPA 3

Sansepolcro

INFO POINT DELLA VALTIBERINA TOSCANA
Via Matteotti 8
Tel. 0575740536
info@meetvaltiberina.it
www.meetvaltiberina.it

Sansepolcro è piacevole nel silenzio delle sue viuzze appartate, nelle grandi piazze su cui si affacciano palazzi turriti medievali e rinascimentali o nella superba fortezza medicea ricostruita nel Cinquecento da Giuliano da Sangallo, grande innovatore dell’ingegneria militare, con bastionature e piani inclinati. Il cuore della cittadina ubicata al centro dell’alta Valle Tiberina, in prossimità del primo percorso del Tevere, è Piazza Torre di Berta, palcoscenico a settembre del Palio della Balestra in cui si sfidano i tiratori scelti locali e i balestrieri della vicina Gubbio in una gara di abilità con le frecce. Notevoli sono anche le Chiese del centro storico, la gotica Chiesa di San Francesco e la romanica Cattedrale, che vanta un imponente Crocifisso ligneo dell’VIII-IX secolo e opere, tra gli altri, di Santi di Tito, Palma il Giovane e del Perugino. Meritano inoltre una sosta la cinquecentesca Chiesetta di Santa Maria delle Grazie per il suo soffitto ligneo intagliato e la Madonna dipinta da Raffaellino del Colle che illumina l’altare. Ma non si deve dimenticare che Sansepolcro è soprattutto la città natale di Piero della Francesca, celebrato nel Museo Civico e nella sua casa rinascimentale, divenuta un importante centro studi di una fondazione a lui intitolata.

MUSEO CIVICO
Via Aggiunti 65
Tel. 0575732218
www.museocivicosansepolcro.it
Apertura: lunedì-giovedì 14.30-18, venerdì-domenica 10-13 e 14.30-18 
Condizioni di visita: ingresso a pagamento

Protagonisti di questo delizioso museo ospitato nel trecentesco Palazzo dei Conservatori sono i capolavori di Piero della Francesca, la splendida Resurrezione realizzata intorno al 1460 per la Sala dei Priori, in cui Cristo si erge sul sarcofago con il vessillo crociato in mano, trionfando sulla morte, e il Polittico della Misericordia, composto da ventitré tavole con al centro la ieratica e solenne figura della Madonna che accoglie i fedeli sotto il proprio manto. Altre testimonianze di Piero della Francesca presenti nelle sale sono l’affresco di San Giuliano che indossa abiti da cavaliere – un elegante corpetto bianco e un manto di velluto rosso – e quello di San Ludovico realizzato per Ludovico Acciaioli, governatore fiorentino a Sansepolcro. Il Museo Civico di Sansepolcro non è però solo il museo di Piero della Francesca; vi sono rappresentati altri importanti artisti che documentano la vita civile e culturale della città, come Andrea della Robbia, autore di una splendida e commovente Natività a tinte lucenti bianche e celesti, e Luca Signorelli, di cui è esposto uno stendardo processionale.

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO