TAPPA 1

Parco Archeologico e Antiquarium di Canne della Battaglia

SP142 Barletta-Canosa di Puglia
Tel. 0883510993
www.musei.puglia.beniculturali.it

drm-pug.museocannedellabattaglia@beniculturali.it


Apertura: giugno -settembre, giovedì-domenica 10-18.45 (chiuso seconda domenica del mese, con apertura anche il mercoledì); ottobre- mercoledì-sabato 9-17.45
Condizioni di visita: ingresso gratuito

Nel Parco Archeologico si visitano i resti del villaggio àpulo e il vicino sepolcreto che, per il numero elevato di ossa che ha restituito, era ritenuto in passato il luogo di sepoltura dei caduti della battaglia. L’Antiquarium è organizzato in sei sezioni, i cui materiali spaziano dall’età preistorica al Medioevo, attraverso corredi tombali, ceramiche e reperti come la bellissima Dea Madre del periodo Neolitico. Si entra quindi nella cittadella di Canne della Battaglia dall’antica porta, oltrepassata la quale si percorre la via principale, delimitata da resti di edifici e “arredata” con colonne e cippi romani provenienti probabilmente da Canosa. Già abitata in epoca preistorica, la cittadella dovette essere quasi completamente distrutta dopo la battaglia del 216 a.C., per riemergere in età romana e poi medievale ed essere nuovamente distrutta da Roberto il Guiscardo nel 1083. Nella zona sudorientale del colle si trovano gli impianti di due luoghi di culto cristiani: la Basilica Minore, a navata unica, e la Basilica Maggiore, sotto la quale si trovano resti del IV secolo a.C. e di epoca preistorica.

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO