TAPPA 5

Bisceglie

INFO-POINT TURISMO
Via Tupputi 1
Tel. 0803968554
info@iatbisceglie.it

Facebook: www.facebook.com/VisitBisceglie


Non si sa molto sulle origini di questo popoloso centro agricolo costiero, ma pare si sia costituito per aggregazione di più casali in seguito alle devastazioni saracene. Le iniziali architetture normanne furono modificate dagli Aragonesi alla fine del XV secolo con fortificazioni ancora visibili, che si affiancano agli edifici religiosi e alle aggiunte dei secoli successivi. La passeggiata nel centro storico consente di ammirare alcuni edifici interessanti, come la Chiesa di Santa Margherita, risalente al XII secolo e singolare per la pianta a croce contratta sormontata da una cupola rivestita a piramide quadra, epilogo dell’architettura benedettina. Proseguendo nella passeggiata si giunge al Castello Svevo, con la poderosa Torre Maestra, al cui interno, su tre piani, è ospitata una raccolta etnografica. Alle spalle della Torre Maestra sorge la Chiesa di Sant’Adoeno, dell’XI secolo. Interessanti gli altri edifici, come Palazzo Tapputi. La Chiesa principale è la Cattedrale; l’adiacente Palazzo Vescovile ospita un Museo Diocesano che raccoglie dipinti, argenti, sculture lignee e lapidee di diverse epoche. Passeggiando tra le strade del centro si toccano la Chiesa di San Matteo (XI secolo), l’antica Porta di Mare, oggi murata, e il vicino Palazzo Ammazzalorsa, interessante residenza privata. Uscendo dalla città vecchia si può scorgere, abbracciato dalle costruzioni, l’ampio porticciolo, in mezzo al quale si ergono, come un’isola, i resti dei moli settecenteschi con le poderose bitte in pietra. Il turismo balneare è particolarmente legato alle spiagge del ponente, in parte libere, in parte attrezzate

CATTEDRALE DI SAN PIETRO APOSTOLO (BISCEGLIE)
Piazza Duomo
Tel. 0803966885
info@cattedralebisceglie.it
www.cattedralebisceglie.it

Risale a un periodo compreso fra XI e XIII secolo questa Basilica a tre navate con matronei, ampiamente modificata a seguito di un terremoto nel XVIII secolo. Consistenti restauri hanno restituito le fattezze romaniche all’interno, mentre in facciata convivono elementi romanici – il notevole portale, bifore e monofore – e barocchi (il grande finestrone). Nel vicino Palazzo Vescovile ha sede il Museo diocesano che raccoglie dipinti, argenti, sculture lignee e lapidee di diverse epoche. 

CASTELLO SVEVO (BISCEGLIE)
Largo Castello
info@zonaeffe.it

Facebook: www.facebook.com/castellodibisceglie

Apertura: orari variabili (verificare su Facebook)
Condizioni di visita: ingresso gratuito


Costruito a partire dall’XI secolo, probabilmente per volere del conte normanno Pietro I di Trani, il maniero è composto da varie strutture fuse tra loro nel corso dei secoli, fino agli interventi del Settecento. In epoca sveva, quando la struttura entrò a far parte della rete di fortificazioni voluta da Federico II, il castello fu adattato alla sua nuova funzione. L’elemento più vistoso è la Torre Maestra, che svetta a quasi 30 m d’altezza, e che fungeva da guida per le barche in avvicinamento verso il porto. È la principale delle torri che probabilmente appartenevano a una struttura muraria quadrilatera, che nel suo complesso costituiva una vera e propria fortezza. La parte residenziale, il Palatium, risale probabilmente all’inizio del periodo angioino. Inglobata nella struttura del castello è anche una piccola Chiesa, la Cappella Palatina di San Giovanni in Castro, costruita in forme romaniche nel XII secolo.

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO