TAPPA 3

Ansedonia

TORRE DELLA TAGLIATA

La Torre della Tagliata (o Torre di San Biagio) di Ansedonia è una fortificazione di origine medievale, che venne restaurata e ampliata alla fine del Cinquecento, quando la zona divenne parte del territorio dello Stato dei Presìdi. Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del secolo seguente vi soggiornò varie volte Giacomo Puccini, che qui lavorò a molte delle sue opere, tra le quali la Turandot. In tempi recenti, alla torre vera e propria si sono affiancate altre costruzioni che fanno tutte parte di un complesso privato. A poca distanza dalla torre si trovano i resti dei moli romani dell’antica città di Cosa, che sorgeva sulla bassa collina di Ansedonia. Il promontorio è segnato dalla profonda frattura naturale dello Spacco della Regina e dal canale della cosiddetta Tagliata Etrusca, che in realtà era l’emissario artificiale scavato dai Romani per regolare il livello del vicino Lago di Burano.

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO