Itinerario

Itinerario

Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale: Città fortezza di Palmanova

in collaborazione con Beni Unesco

Il sito è formato da sei componenti ubicate in Italia, Croazia e Montenegro, che si estendono per oltre 1000 chilometri tra la Lombardia in Italia e la costa orientale Adriatica. Tutte insieme, rappresentano il sistema difensivo della Serenissima tra il XVI ed il XVII secolo, il periodo più significativo della lunga storia della Repubblica di Venezia, ed illustrano i progetti, gli adattamenti e il funzionamento delle opere di difesa “alla moderna”, che erano presenti in tutta Europa.

Le fortificazioni lungo lo Stato di Terra proteggevano la Repubblica di Venezia nei confronti delle altre potenze Europee a nord ovest mentre quelle dello Stato da Mar proteggevano le rotte marittime e i porti del Mar Adriatico verso Levante. Le opere di difesa erano necessarie per sostenere l’espansione e l’autorità della Serenissima. L’introduzione della polvere da sparo ha introdotto significativi cambiamenti nelle tecniche e nell’architettura militare, che sono visibili nel disegno dei bastioni/fortificazioni dette “alla moderna”, che si diffusero in tutta Europa.

Città fortezza di Palmanova (Italia)

Situata al confine orientale dello Stato da Terra, Palmanova è una città fortezza con una pianta a stella a nove punte, situata su un terreno pianeggiante. Questa città giocava un ruolo importante per la difesa dagli attacchi ottomani provenienti dall’est. Questa è l’unica città di fondazione inclusa nel sito seriale, riconosciuta da più fonti come la “città fortificata ideale”. I suoi elementi caratterizzanti comprendono le tre cinte murarie concentriche (due veneziane e una francese) con bastioni, rivellini e lunette, e gli elementi urbani associati, le caserme e la polveriera. Oggi sono in atto molti progetti per la conservazione degli edifici e il loro riutilizzo.

Approfondisci+

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO