Itinerario

Malpensa. Il sogno del volo

in collaborazione con Touring Club Italiano

È un viaggio tra la storia e il futuro dell’aviazione inseguendo uno dei sogni più antichi dell’uomo, quello che propone Volandia, il Museo del Volo situato a poca distanza dall’aeroporto di Malpensa, dove ci si può illudere che sia tutto reale, realizzando così una delle più antiche fantasie umane. Attraversando i vasti padiglioni ci si meraviglia per quante tappe abbia bruciato l’aviazione in così poco tempo, dai primi pionieristici voli in mongolfiera fino alle missioni spaziali, tutte documentate da velivoli reali. E, dopo aver ammirato le forme un po’ vintage ma perfette per planare sulle acque dell’idrovolante Gabardini, si resta stupiti di fronte all’audacia dell’affusolato Alenia Aermacchi e addirittura sbalorditi dal Convertiplano Agusta, ibrido futuristico di aeroplano ed elicottero che può volare in orizzontale e in verticale.

Aerei, elicotteri, navicelle spaziali. A Volandia, il parco tematico dedicato al volo e situato proprio nelle vicinanze dello scalo aeroportuale di Malpensa, c’è tutto l’ingegno umano applicato al sogno più antico, quello di volare. Attraversando i grandi padiglioni e ammirando i numerosi modelli esposti è possibile conoscere tutte le tappe della conquista dell’aria, dalle settecentesche mongolfiere agli aerei più innovativi di oggi, finendo addirittura con le esplorazioni spaziali. Si omaggia dapprima l’aeronautica lombarda, pionieristica per i tempi, che prese avvio proprio a Malpensa ai primi del XX secolo: già nel 1909, infatti, qui esistevano alcuni campi di aviazione per i prototipi dei primi velivoli. Sfilano velivoli a vela, ad ala fissa, ad ala rotante e ultraleggeri, per poi passare ai primi velivoli a elica con motore a reazione e agli elicotteri. Punto di arrivo è il Convertiplano AgustaWestland AW609, ibrido tra elicottero e aeroplano che può volare in entrambe le direzioni. Sono rappresentate anche le missioni spaziali, con ricostruzioni delle più importanti spedizioni interstellari. La visita si conclude sperimentando di persona l’ebbrezza del volo in uno dei simulatori virtuali.

Approfondisci+

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO