Itinerario

Frascati, il vino dei Castelli Romani

in collaborazione con Slow Food Italia

Il Frascati è un vino antichissimo, realizzato principalmente con malvasia bianca di Candia e/o malvasia del Lazio coltivate in terreni di origine vulcanica. L’itinerario alla scoperta di questo bianco pregiato parte proprio dalla città da cui prende il nome. Qui troviamo un vino biologico di stile e carattere, con profumi avvolgenti e rinfrescanti e un’elegante sapidità. Spostandosi a Grottaferrata, alla bontà del vino si aggiunge la bellezza del paesaggio. Qui il Frascati Superiore Riserva è intenso e penetrante, fresco nonostante la corposità. Ci si sposta infine a Monte Porzio Catone, dove i vini sono di estrema pulizia, come l’opulento e sapido Frascati Superiore Riserva.

Il Frascati è un vino antichissimo, di cui parla già Marco Porcio Catone nel trattato De agri cultura (160 a.C.). È realizzato principalmente con malvasia bianca di Candia e/o malvasia del Lazio, cui si aggiungono per un massimo del 30% bellone, bombino bianco, greco bianco, trebbiano toscano e trebbiano giallo: le uve sono coltivate in terreni di origine vulcanica sul versante settentrionale dei Colli Albani. L’itinerario alla scoperta di questo bianco pregiato parte proprio dalla città da cui prende il nome. Qui, nella sua azienda certificata biologica, Luigi De Sanctis, con la collaborazione dei figli, ha certamente dato uno dei più significativi contributi al Frascati del nuovo millennio. Vino di stile e carattere, ha profumi avvolgenti e rinfrescanti, con sottili cenni di agrumi e fiore d’acacia; in bocca mostra un’elegante sapidità e un tono mandorlato persistente. Spostandosi a Grottaferrata, alla bontà del vino di Gabriele Magno si aggiungono l’ospitalità della piccola cantina e la bellezza del paesaggio: per rendersene conto basta visitare lo storico vigneto panoramico sotto la Torretta e quello discendente nel cuore della Valle Marciana. Dai vigneti della Torretta si ottiene un Frascati Superiore Riserva intenso e penetrante, con sottili richiami di nespola e agrumi, fresco nonostante la corposità. Ci si sposta infine a Monte Porzio Catone, dove dal 1958 Fontana Candida è il marchio che ha saputo imporre il Frascati a livello internazionale. I vini sono di estrema pulizia: l’opulento e sapido Frascati Superiore Riserva presenta note di pesca e fiori bianchi carnosi.

Approfondisci+

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO