Itinerario

Arte rupestre della Valcamonica

in collaborazione con Beni Unesco

La Valcamonica, situata nella fascia montuosa della Lombardia, possiede uno dei più importanti complessi di incisioni rupestri – più di 140.000 simboli e figure incise sulla roccia nell’arco di un periodo di più di 8.000 anni. Distribuite su entrambi i lati dell’intera valle, le incisioni rupestri raffigurano temi connessi con l’agricoltura, la caccia al cervo, i duelli e figure geometrico-simboliche.

Il numero e la varietà delle incisioni, rappresentanti ad esempio la navigazione, la guerra, i duelli, la danza e l’aratura e la loro relazione con i contesti archeologici contemporanei, contribuiscono a rendere eccezionale il valore di questo patrimonio. 

Inoltre, l’apparente continuità della pratica dell’incisione per un arco cronologico di oltre 8.000 anni, dal Paleolitico Superiore fino all’età romana e medioevale, con persistenze in età moderna, collegano questa straordinaria espressione della creatività umana al presente, come aspetto identitario della Valle.

Criterio III: Le incisioni rupestri della Valle Camonica affondano le loro radici ad 8000 anni prima della nostra era, rendendo tali manifestazioni umane assolutamente preziose.

Criterio VI: Le incisioni rupestri della Valle Camonica costituiscono una straordinaria documentazione figurata sui costumi e sulle ideologie preistoriche. L’interpretazione, la classificazione tipologica e gli studi cronologici su questi petroglifi hanno apportato un contributo considerevole nei settori della preistoria, della sociologia e dell’etnologia.

Approfondisci+

Pianifica il tuo viaggio

Iscriviti alla newsletter e partecipa alla community

Tienimi aggiornato

Partner

Touring Club Italiano
WWF
Slow Food Italia

Iniziativa in collaborazione con

Ministero della Cultura
UNESCO